Il Progetto "Ristoranti custodi "a cui abbiamo aderito nasce come naturale conseguenza delle iniziative promosse sul recupero delle antiche varietà colturali del parco e intende valorizzare il legame diretto e concreto tra il mondo della produzione agricola e la ristorazione di qualità locale.Con l'adesione al progetto, i ristoranti si sono impegnati a rifornirsi dalla "Rete degli Agricoltori Custodi del Parco", per una quota significativa dell'esercizio, e a promuovere il territorio, le sue peculiarità ambientali, le sue tradizioni gastronomiche, realizzando così una rete di operatori del Parco. Infatti, i cuochi sono interpreti speciali del territorio e lo valorizzano attraverso la loro stessa creatività. Con la collaborazione dei Produttori, i Ristoranti sostengono le comunità locali, favorendo le culture tradizionali, contro l'abbandono della montagna.